Image Cross Fader Redux caffé col cioccolato

sabato 1 marzo 2014

... e 5!

Sì, è vero, ormai è molto che latito... ed ancora mancherò per un po' di tempo, ma non potevo, proprio non potevo, mancare l'appuntamento in occasione dell'uscita del nuovo numero di Threef, il numero 5!
Diverse sono le novità che lo caratterizzano: dalla periodicità, che diventa trimestrale, alla diversa veste grafica, frizzante ed accattivante, opera come sempre della nostra splendida Valeria. 
Troverete anche uno spazio tutto nuovo, dedicato al design "domestico" a cura di Francesca Zanella e Valeria Fusco.
Che dire di più? Un benvenuto a Francesca, un grazie a tutti coloro che hanno permesso ancora una volta, tra molte difficoltà, che Threef fosse nuovamente "in edicola" e l'augurio che per tutti i nostri lettori anche questo n. 5 possa rappresentare una piacevole pausa "fuori dal tempo", magari da assaporare più di una volta.
Buona lettura.    
  
  
http://issuu.com/redazionethreef/docs/threefn5

domenica 8 dicembre 2013

L'avevo detto che sarei ritornata quando meno ve l'aspettavate, no?
Eccomi quindi, ma per un'occasione un po' Speciale... per cui non cominciate a farci l'abitudine, eh?
Insomma, bando alle ciance, l'occasione è una novità: un nuovo numero speciale di Threef, tutto dedicato al Freddo.
La cosa carina (soprattutto per noi!) è che questo numero sarà a pagamento: due euro e mezzo per 112 pagine che, se da una parte vi proietteranno in luoghi dalle temperature polari, dall'altra vi daranno la possibilità di superare i rigori della stagione con dolci coccolosi e particolari.
Uno Speciale tutto creato e realizzato in Redazione, dalle mie tre amiche F (Valeria compresa :)) e da me.
Grazie ragazze; erano mesi che stavamo dietro a questo progetto ed alla fine ce l'abbiamo fatta!

Se anche a voi è venuta voglia di sfogliarlo, cliccate sulla copertina qui sotto; avrete un "piccolo assaggio gratuito" con le prime tre ricette, se vi piaceranno ... (immaginate un po' la conclusione della frase?).
Non mi resta che salutarvi ed augurarvi buona lettura ed un piacevole, caldo, inverno. 
   

http://www.sfogliami.it/flip.asp?sc=3q657y89dg3xss22l8po21zyfseyx7r3&ID=103268



domenica 1 dicembre 2013

ma Threef...

Vanno
vengono
ritornano
e magari si fermano tanti giorni...

L'avete riconosciuta?
Si tratta di Le Nuvole di De Andrè.

Beh... in questo periodo mi sento un po' così... vado, vengo, a volte mi fermo, solo pochi giorni, per poi sparire nuovamente, in questo blog condotto a singhiozzo, dalle apparizioni "a sorpresa".
Ma non siete sorpresi, lo scommetto, per la mia presenza di oggi: è il primo dicembre e, come ogni bimestre, è in edicola Threef; per l'esattezza il numero 4.
Un altro numero straordinario, completamente incentrato sull'inverno ed appena sfiorato dalle feste, a modo nostro, con tocco leggero.

Devo ancora specificarlo? 
Sì, perché c'è sempre bisogno di ringraziare tutti coloro che contribuiscono di volta in volta all'uscita della rivista! Una lunga serie di Nomi che per me è molto di più; dietro ad ognuno di essi si nasconde una persona, amica o amico, davvero speciale. A voi tutti: grazie.
E poi... e poi loro, le altre due F, Francy e Fede ed un'altra "F" in più, quella di Valeria. Un bacio speciale, come speciali sono le nostre lunghe conversazioni tramite san skype. 
L'ultimo "grazie" ai lettori, affezionati ed instancabili, sempre più numerosi.

Dunque eccolo, sfogliatelo con la consueta tranquillità per godervelo al meglio. 
Quanto a me... vado, vengo... ma tornerò quando meno mi aspettate.
Un abbraccio anche a tutti voi amici frequentatori di questo blog, che, se i numeri sono corretti, non mi abbandonate nonostante le lunghe assenze...
Un Grazie e a presto ;)

http://issuu.com/redazionethreef/docs/threef_n._4
 

venerdì 25 ottobre 2013

torta al pane grattugiato e noci



La mia idea era riprodurre questa, di Mariabianca.
Le ronzavo intorno da un po’ (alla torta, non a Mariabianca!), la curiosità di replicare era tanta finché ecco, per “domani” mi manca una torta da colazione, finalmente è arrivato il suo momento.
Leggo gli ingredienti … beh, gli amaretti li ho, no? No, utilizzati per altri dolci e mi sono dimenticata di ricomprarli; in più mi manca pure la panna (io che ne ho SEMPRE o quasi, una confezione in frigo, di quella fresca, da montare)!
La torta agli amaretti era ormai da abbandonare, rimandata alla prossima occasione, ma l’idea del pangrattato mi piaceva, così ho cercato in rete ed ho scovato questa.
Qualche mia solita variazione (questa volta davvero poche; tra gli ingredienti originali c’era persino l’olio … anche se di semi!), ma soprattutto la trasformazione delle “tazze” in “grammi”, per comodità. Vostra? No, mia, per quando la replicherò! :)
E’ velocissima e molto soffice, davvero ottima.
In più, le noci sono un anticolesterolo naturale, peccato solo che quelle tre uova ne annullino gli effetti.
Una sola accortezza: badate di non fare come me: ho usato un pangrattato home-made ricavato da pane un po' troppo salato... che dire? Vi posso assicurare che anche così è comunque godibilissima, specie il giorno dopo, quando i sapori hanno trasformato il tutto in una sinfonia...   




Ingredienti:  
140 grammi di pangrattato
100 grammi di gherigli di noci
3 uova
150 grammi di zucchero
50 grammi di liquore (io rum)
50 grammi di caffè (liquido)
75 grammi di olio e.v.o. (per me ligure)
una bustina di lievito
qualche noce tritata e zucchero a velo per decorare (facoltativi)


Esecuzione:
tritate le noci e mischiatele al pangrattato. Unite il rum ed il caffè ed amalgamate.
A parte, con le fruste elettriche, montate le uova intere insieme allo zucchero, poi aggiungete l’olio e, per finire, il lievito setacciato.
Versate questo composto nell’impasto a base di pane ed amalgamate ancora con le fruste.
Trasferite in una tortiera (per me da 24 cm di diametro) imburrata ed infarinata o coperta da cartaforno e cuocete  in forno caldo, a 180 gradi per mezz'ora circa. 
Una volta cotta, raffreddata e sfornata, potrete decorarne la superficie con noci tritate ed una spolverata di zucchero a velo