w

23 dicembre 2010

cuoricini alla vaniglia


Frollini semplici, buonissimi e facilmente modellabili nelle forme più svariate, fin dove vi consentirà di spingervi la vostra fantasia (riuscito lo spot?)
Questi biscotti nascono infatti a forma di mezzaluna, ma con  Lisa, un paio di anni fa, abbiamo deciso di farli tondi con la ciliegina al centro ed è proprio così che volevo farli anch'io, quest'anno, senonché... ho sbagliato impasto e ne sono nati i bacetti alle ciliegie!
Quando me ne sono accorta, una terapia a base di auto-insulti per essermi fidata troppo della memoria non è servita a granché; già usate le ciliegine e visto che ormai quel che era fatto era fatto, son dovuta correre ai ripari puntando su quest'altra forma, a cuoricino appunto, decorato e colorato con l'ausilio di un mezzo pistacchio. Se li taglierete con stampini molto piccoli, come il mio, vi consiglio di farli un po' spessi (almeno 4/5 millimetri) in modo da sentirne la consistenza quando li gusterete.
Ma qualunque sia l'aspetto che decidiate di dar loro, vi invito senz'altro a rifarli.

Ingredienti: (tagliati come ho fatto io ne vengono veramente tanti, oltre 120)
250 gr di farina
125 gr di zucchero
200 gr di burro
200 gr di farina di mandorle
1 tuorlo
qualche goccia di aroma di vaniglia
qualche pistacchio
eventuale zucchero a velo per decorare (io non l'ho messo)

Esecuzione:
sbollentate brevemente i pistacchi, scolateli e privateli della pellicola che li riveste. Divideteli a metà per lungo. 

Setacciate la farina e lavoratela con tutti gli altri ingredienti, eccetto lo zucchero a velo, fino ad ottenere un impasto liscio.

Stendetelo su una spianatoia leggermente infarinata e ricavatene delle formine secondo il vostro gusto.

Aggiungete l'eventuale decorazione (ciliegia candita, pistacchio, mezza mandorla ecc) e fate riposare in frigo
per un'oretta.

Cuocete in forno caldo, a 200° per 13 minuti circa, comunque fino a leggera coloritura.

Spolverizzate con l'eventuale zucchero a velo.

                     
   
                           
   

Nessun commento:

Posta un commento