w

13 febbraio 2011

muffin alle erbe con insalata e fiori



Ecco la ricetta che ho scelto per la raccolta di About Food a tema: le erbe aromatiche.
In realtà avevo deciso di non partecipare; la scadenza era abbastanza ravvicinata ed io in questo periodo ho altri impegni che mi tengono piuttosto occupata. Poi mi sono fatta coinvolgere dal tema del contest; in fondo il cibo si prepara ogni giorno, tanto valeva provare a prendere i classici due piccioni (con una fava). La "fava" che ne è risultata ve la espongo qui sotto... sappiate che quei bei fiorellini (non trattati) che facevano capolino in mezzo ai vasi del mio terrazzo erano troppo invitanti per lasciarli sfiorire senza provare a ricavarne qualcosa. Piante aromatiche e fiori, un connubio che anticipa ed auspica l'arrivo della primavera.  


Ingredienti (dose per 6 muffin):
125 grammi di farina
un uovo
un vasetto di yogurt intero non zuccherato
20 grammi di olio e.v.
50 grammi di acqua o latte
20 grammi di parmigiano grattugiato
50 grammi di formaggio di capra poco stagionato  (tipo caciottina)
12 grammi di lievito istantaneo per impasti salati
erbe aromatiche miste ( io: prezzemolo, basilico, erba cipollina, menta, maggiorana, origano) 
sale q.b.
inoltre per contorno:
insalatina mista
carote novelle (potrete usare anche i ciuffi; se non trattati sono commestibili)
fiori misti commestibili* (io violette, borragine, rose)
sale, olio, succo di limone


Esecuzione:
preriscaldate il forno a 180 gradi. Imburrate ed infarinate sei stampini di alluminio per crème caramel.

Tritate le erbe aromatiche: dovrete ricavarne tre bei cucchiai colmi; tagliate la caciottina a cubetti.

Setacciate la farina col lievito ed aggiungete il sale, il parmigiano e la caciotta.

In un'altra ciotola sbattete l'uovo e mischiatelo con l'olio, l'acqua o il latte e lo yogurt. Amalgamate bene.

Aggiungete anche il trito di erbe.

Unite i due composti ed amalgamate. Attenzione che il lievito comincia ad agire subito, pertanto da questa operazione fino a quando infornerete, lavorate piuttosto rapidamente.

Suddividete l'impasto nei pirottini ed infornate per 25/30 minuti circa.

Preparate il condimento per l'insalata sbattendo in una coppetta l'olio, il sale ed il succo di limone.

Pulite la verdura e tagliate le carote a julienne, condite, disponete nei piatti lasciando libero il centro, cospargete di fiori commestibili e completate il piatto con un muffin lasciato, prima, intiepidire.

*Breve elenco di fiori commestibili (rigorosamente non trattati): borragine, calendula, nasturzio, rosa, viola, rosmarino, zucca, garofano, lavanda, petunia, begonia, primula, pratolina, geranio (att.ne! solo alcuni tipi, altri sono velenosi!)


17 commenti:

  1. Ma sei stata super brava, e anche fantasiosa. Mi piace un sacco la tua ricetta. ciao e buona domenica. meris "Vaniglia e cannella" e "Il giallo in cucina"

    RispondiElimina
  2. Che ricetta colorata e profumata! La scelta sarà sempre più difficile...
    Grazie per aver partecipato!

    RispondiElimina
  3. Accipicchia! Quando si dice essere entrata nella parte!! E' un piatto molto colorato e i muffin che dire anche salati sono sempre i miei preferiti!
    Buona Domenica
    Marcella

    RispondiElimina
  4. ma dove hai trovato i fiori? io in montagna ho visto qualche primula, ma niente più!... non vedo l'ora di farmi delle insalatine colorate!:-) buona domenica!

    RispondiElimina
  5. Ciao Fausta! Spettacolari questi muffins fioriti :) Sì, finalmente mi sono attrezzata di google friend anche io e ti ho aggiunta tra i blog che seguo! Sono contenta che ti piaccia il mio contest, aspetto una tua ricetta! Un bacio!

    RispondiElimina
  6. Meris: un grazie di cuore.
    Leda: grazie a te, partecipare è stato un vero divertimento!
    Marcella; soprattutto rappresentano una ricetta veloce e "salva-menu" (così ho battezzato le preparazioni veloci che possono costituire un piatto unico)!
    Merenda (posso abbreviare?): guarda che io abito al mare e qui è già tutto uno sbocciare! Le colline sono gialle per le mimose, i mandorli in fiore... viole e rose sono spuntate sul mio terrazzo mentre la borragine l'ho presa (fiorita è bellissima) nel giardino della mia futura casa. Non parliamo del rosmarino, perchè era così bello che ho dovuto... vedrete! Quindi è tutto rigorosamente "nature" ed edule.
    Una cucina: sì, sì, sono quasi pronta... il tempo non basta mai e forse mi sono iscritta ad un po' troppe gare... ma poco alla volta realizzo tutto!
    Un bacio ed un saluto a tutte

    RispondiElimina
  7. Carissima Fausta, l'idea di un muffin salato mi attira tantissimo!!!! Non l'ho mai provato, ma tu mi dai questo fantastico la con le erbe aromatiche che io metterei anche nel caffellatte, ragion per cui in settimana li farò di sicuro! Bellissime anche le foto, complimenti! Grazie come sempre dei tuoi passaggi, lasci il segno e scaldi il cuore... un abbraccio!

    RispondiElimina
  8. Sara, che dire? Le tue parole, sempre molto "tenere", mi confondono...
    Se farai i muffin fammelo sapere, sono curiosa di vedere se ti (vi) piacciono. Un bacio

    RispondiElimina
  9. Complimenti per questi muffins fantastici!!! Bravissima, un bacione

    RispondiElimina
  10. Non ho mai fatto i muffin salati perchè non mi attirano, ma questa ricetta nell'insieme è favolosa..chissà che profumi..qui da me di fiorito c'è poco ancora.. oggi poi è uggiosissimo!!..sigh..
    Speriamo che questi piatti richiamino in fretta la primavera! ;-)
    Un bacione!

    RispondiElimina
  11. Complimenti per questi muffins veramente particolari.Li provero' senz'altro.
    Un abbraccio Fausta

    RispondiElimina
  12. Non ho mai mangiato i fiori... ma vorrei tanto. Questi muffins devono essere deliziosi!!! :)

    RispondiElimina
  13. @ luana: in effetti i fiori selvatici sono più profumati di quelli del fiorista... coraggio, son sicura che le gemme stanno spuntando anche lì da te.
    @ Mousse: fammi sapere. Passo presto a trovarti, un bacio
    @ Kristel: non è difficile, in campagna ci sono un sacco di erbe e fiori spontane commestibili, il difficile è saperli riconoscere. Ciao

    RispondiElimina
  14. che piatto fantastico e.. chiccoso! L'insalata di fiore mi ha sempre intrigato.... devo provarla! Buon S. Valentino Fausta! Giorgia & Cyril

    RispondiElimina
  15. Ciao Fausta..... Il dolce è fantastico...soprattutto perchè è geniale l'idea....è innovativa e poi si sposa benissimo con le belle giornate di questo periodo in cui si respira nell'aria qualcosa di primaverile (parlo di Roma!!!!) :) Un abbraccio e buona settimana :)

    RispondiElimina
  16. @ Gegè: il dolce SAREBBE fantastico, se fosse un dolce, ma poiché è un salato...;) (ma non ti preoccupare che ormai ti conosciamo!). Anche qui si respira aria di primavera (finalmente!) Un bacio anche a te
    @ Cyril e Giorgia è sempre un piacere ospitarvi. Auguri, anche se in ritardo, anche a voi. Ciao

    RispondiElimina
  17. sei geniale, non aggiungo altro !

    RispondiElimina