w

14 marzo 2011

crepes di castagne con salsa al cioccolato


Una ricetta facile e gustosa, oltre che "cioccolatosa", per partecipare al contest di Crysania: La fabbrica di cioccolato. Visto il nome del mio blog, potevo non partecipare? Anzi, poiché Cry consente la partecipazione con più ricette, potrebbe anche essere che di qui alla scadenza della gara ne posti ancora qualcuna. Per il momento accontentatevi di questa. Vi assicuro che sembra più complessa di quanto non sia in realtà e che se  avrete voglia di rifarla non ve ne pentirete...     
p.s. qualcuno di voi sa dirmi come si fanno le lettere con gli accenti circonflessi?  Accidenti alle "crêpes"!


Ingredienti (per 4-6 crêpes secondo grandezza):
per le crêpes:
60 grammi di farina di castagne
40 grammi di farina bianca (io ho utilizzato il buratto tipo 1)
250 grammi di latte
un uovo
vaniglia (io ho utilizzato quella in polvere del Comm. Equo-solidale; ne ho messa una bella quantità perché non ha un gusto molto marcato)
un cucchiaio di zucchero di canna chiaro
per il ripieno:
250 grammi di ricotta
zucchero o miele (quantità secondo gusto)
qualche goccia di acqua di fiori d'arancio (facoltativa) 
per la decorazione:
una banana
poco burro
poco zucchero
un cucchiaio di rum
per la salsa al cioccolato:
50 grammi di zucchero
120 grammi d acqua
100 grammi di cioccolato
20 grammi di burro

Esecuzione:
Per le crêpes: setacciate insieme le due farine. Sbattete l'uovo col latte e aggiungete questo composto, un po' alla volta, alle farine, amalgamando man mano in modo da sciogliere i grumi.

Unite anche lo zucchero e la vaniglia e lasciate riposare per almeno mezz'ora. Nel frattempo preparate il ripieno setacciando la ricotta in modo da ridurla in crema ed amalgamatela poi con lo zucchero o col miele e con l'eventuale acqua di fiori d'arancio.

Per la decorazione: tagliate le banane a rondelle, preferibilmente in obliquo, saltatele brevemente in una padella antiaderente con burro e zucchero. Quando lo zucchero sarà sciolto sfumate col rum.

Per la salsa al cioccolato (il metodo è il medesimo di questa fonduta ma in questo caso non ho aggiunto la panna; se volete potete metterla. Le dosi sono indicative: io ne ho fatto una piccola quantità e non ho pesato nulla. Potete comunque regolarvi come vi descrivo ora): portate ad ebollizione l'acqua e lo zucchero, lasciate bollire per 3-4 minuti e spegnete. Quando lo sciroppo non sarà più bollente versatevi il cioccolato spezzettato ed il burro. La preparazione dovrà essere piuttosto fluida; se troppo densa diluite con un poco di latte, in caso contrario aggiungete ancora un po' di cioccolato eventualmente riscaldando la preparazione a fuoco lento (in questo secondo caso potrebbe sembrarvi che il cioccolato si sia separato dalla componente acquosa; aggiungendo del fondente tutto tornerà ad essere fluido e ben amalgamato).
 
Cuocete le crêpes, una alla volta, come consueto (versate un mestolo di composto su una piastra riscaldata e leggermente velata di burro o olio; allargate velocemente l'impasto in modo che formi uno strato sottile. Fatele rapprendere sia da un lato che dall'altro).

Farcite le crêpes col composto di ricotta, arrotolatele e componete il piatto dividendo a metà ciascuna crepe, guarnendo con le banane e nappando il tutto con la salsa al cioccolato. Una spolverizzata finale di zucchero a velo non ci starà male.  

Fin qui la ricetta per il contest...
poiché, però, non avevo voglia di fare tutte quelle crêpes, in realtà io ne ho fatto solo un paio; la restante pastella, con aggiunta di altra farina di castagne, di un pizzico di lievito e di altro zucchero (poco), l'ho utilizzata per fare questi fantastici pancakes di cui non vi saprei dare le dosi esatte perché sono andata "ad occhio". Li ho riempiti con una farcia che mi è anche servita per una ricetta che posterò fra un paio di giorni, a base di ricotta e yogurt greco, miele e fragole... buonissimi!


                     
   
                           
   

31 commenti:

  1. Una vera bontà che fa felici noi golosi ;)

    Ciao buona settimana dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  2. Fausta buon giorno ..quando sono invitanti queste crepes.Non deludi mai.....ciao Simmy

    RispondiElimina
  3. NOn so aiutarti con gli accenti circonflessi, ma saprei aitarti benissimo sia con le crepes che con i pancakes!!!
    P.s. Se si una lo stesso quantitativo di farina di riso o fecola al posto della farina di grano vengono buone lo stesso e sono pure gluten free! ;)
    Baci

    RispondiElimina
  4. Buoni!!! Buongiorno Fausta, la tua creatività è veramente infinita... Ti auguro un buon inizio settimana, a presto!

    RispondiElimina
  5. Complimenti sia per le crepes che per i pancakes, due idee assolutamente FAVOLOSE!!!! Bravissima, baci e felice giornata

    RispondiElimina
  6. Buonissime sia le crepes arrotolate che i pancake, nel dubbio li mangerei entrambi! :)

    RispondiElimina
  7. caspita che crepes: golosissime e originali! complimenti!
    Sei invitata ufficialmente a partecipare al mio primo contest!!!
    Un bacione!
    Dada ^.^
    http://lericettedellamorevero.blogspot.com/2011/03/cosa-sforno-oggi-primo-contest-delle.html

    RispondiElimina
  8. Fausta, quanti doni oggi!!! Resistere a queste tentazioni è troppo arduo, anch'io li mangerei entrambi! Per quanto riguarda il circonflesso, io apro un foglio di word, dalla finestra "simbolo" seleziono la "e" con il circonflesso, poi con un copia e incolla lo inserisco nel testo del post. Almeno questo è il mio metodo. Finora non ne ho mai trovati altri, è un metodo home made un po' laboriosetto che però funziona!! Baci e grazie!

    RispondiElimina
  9. @ I viaggi: quanto alla gola... lasciamo perdere! (come diceva Oscar Wilde? So resistere a tutto fuorché alle tentazioni... e quella cremina al cioccolato, per me, è una vera tentazione)
    @Simmy, grazie per essere tornata sul blog e aver lasciato il tuo commento.
    @ Fantasie: è che avevo un pacchetto di farina di castagne da "far fuori" e mi piaceva l'abbinamento col ciocco. La prossima volta seguirò il tuo consiglio!
    @ Marina, Lady Boheme e Una cucina: un grazie sentito a tutte
    @ Le ricette: grazie per l'invito... arrivo subito a vedere di che si tratta
    @ Sara: io HO mangiato entambi! Non perché li ho fatti io... ma mi son proprio piaciuti. Proverò col tuo metodo, allora; però so che si può fare diversamente (tipo: digitare un codice sulla tastiera numerica tenendo premuto un altro tasto. Non ricordo nè tasto nè codice numerico, per cui...). Grazie a te e a presto

    RispondiElimina
  10. Fausta... non ho parole.... hai creato un vero e proprio capolavoro!!!!!
    La ricetta me la stampo e vediamo se ce la faccio a farle così belle!

    RispondiElimina
  11. Ciao Fausta, sono contenta che abbia funzionato! ho capito cosa intendi, ti riferisci ai codici ascii. Io li uso quotidianamente con i programmi di scrittura e la posta elettronica, e sono utilissimi (ne ho imparati a memoria una quindicina) ma non ho ancora mai provato a inserirli sul blog, perché non so se sono compatibili con il formato di blogspot. Dato che tu hai sollevato il problema credo proprio che ci proverò! Grazie mille!!! Al prossimo accento!

    RispondiElimina
  12. attentato!! da oggi sono a dieta e vedere queste crepes è veramente un colpo al cuore.. sembrano davvero deliziose, anzi di più... divine.. (sono in astinenza dolci da solo poche ore e già sono messa così. si può???)

    RispondiElimina
  13. Accislurp! Che meraviglia, non saprei proprio da che parte iniziare... fiondarmi a mo' di avvoltoio prima sulla crepe o sul pancake? Un vero dilemma!!! Brava mia cara, come sempre!!!Smack!

    RispondiElimina
  14. Ho verificato, blogspot legge i codici ascii! La "e" col circonflesso è Alt+136! Che bello, così non dobbiamo fare copia e incolla! Grazie per l'input, preziosa come sempre Fausta! Un abbraccio

    RispondiElimina
  15. @ More: figurati se non sei capace... (poi, sai... basta il gusto!)
    @ Passiflora: purtroppo si può; più ci si priva di una cosa più se ne sente la necessità (diabolico, no? Tanto vale non privarsi di nulla...)
    @ Menta: tutt'e due! Non lasciamo niente d'intentato!
    @ Sara: Preziosa tu! Io sarei ancora lì ad arrovellarmi... Ora siamo a posto per i prossimi 2000 anni!

    RispondiElimina
  16. Soffro soffro tanto! Oggi è lunedì e sono piena di buoni propositi pro-linea e non sarai tu a farmi cadere in tentazione!

    Bellissime crepes e pancake!

    RispondiElimina
  17. Ciao, ho avuto l piacere di capitare qui! Bellissimo blog, complimenti!

    RispondiElimina
  18. Ciao Fausta!!
    Mi hai lasciato a bocca aperta.. in attesa di un boccone di queste fantastiche crepes!! :-D
    E poi la farcia con la ricotta.. l'adoro!!
    Brava cara, buona settimana!

    RispondiElimina
  19. Ciao Fausta...che delizia queste crepes. Complimenti davvero per la fantasia e la presentazione. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  20. Ottime les crêpes!! Con la farina di castagne e ripiene con la ricotta non le ho mai fatte ma devono essere davvero ottime. Me la segno subito!! Un bacione! :)

    RispondiElimina
  21. Che bella idea! Forse in questa maniera riuscirò a far mangiare le crêpes a mia madre! Adora le castagne e la ricotta! Proverò a breve!
    Buona giornata

    Francesca

    RispondiElimina
  22. Ciao grazie della visita. Per rispondere alla tua domanda ti ho trovata tramite i blog che seguo (pochi, ma Buoni!), leggendo i commenti...e poi Audrey Hepburn è una delle mie attrici preferite!

    RispondiElimina
  23. Ciao Fausta, voglio essere la tua 101ma sostenitrice! E poi queste crepes mi chiamavano, non ho potuto resistere. Un bacione, Pat

    RispondiElimina
  24. aeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee....io con queste ci farei pranzo cena e spuntino notturno !! deliziose !!!!

    ps se il burro ti blocca nella preparazione dei cupcake, prova questo frosting senza burro, è delizioso fidati !!!! è piaciuto anche a chi odia latticini e derivati del latte..

    http://unpizzicodicannella.blogspot.com/search/label/Cupcake

    RispondiElimina
  25. imbranata che sono : ecco il link diretto

    http://unpizzicodicannella.blogspot.com/2011/02/cupcake-di-san-valentino.html

    RispondiElimina
  26. @ Marcella: no, dài, non soffrire! Te ne mando una ed addio alla dieta...
    @Tinny: grazie per la visita Tinny... eccola già ricambiata. Buona serata
    @ Luana: ricambio l'augurio di cuore.
    @ Cry: grazie Cry, inutile dire che incrocio le dita...
    @ Kristel: uhhh... sì... erano buone...;)
    @ La cucina ghiotta: ma povera donna, non sarà mica obbligata a mangiare le crepes a tutti i costi! (beh, però, buone, sono buone!)
    @ Patty: grazie per esserti iscritta... e con te ho superato la quota fatidica dei 100! Uau
    @ Angela: Grazie! Già letto e segnato tra i preferiti. A presto

    RispondiElimina
  27. Mamma mia non saprei scegliere tra le crepes e i pancakes....anzi no li prendo entrambi troppo buoni e belli!!!!
    Complimenti non solo per le ottime ricette ma anche per le meravigliose foto!!!
    Buona serata

    RispondiElimina
  28. Ciao Fausta :) come mi avevi anticipato ecco le tue crepes...Cavolino......mi hanno fatto venire una voglia assurda di divorarle :( :( mamma mia come sono belle..... Immagino il sapore....il ripieno ad esempio dev'essere davvero buono, e mi piace perchè è un modo alternativo al solito ripieno...
    Per i pancakes...beh :) io li adoro.....dunque do voto 10 a questa meraviglia che hai creato! Bravissima Fausta.....davvero!!

    RispondiElimina
  29. accipicchio me la stavo per perdere! che buona, adoro le crepes alle castagne, col cioccolato devo ancora assaggairle, mmmmhh!!!! gnam ;)

    RispondiElimina
  30. molto originale questa ricetta!slurp!

    RispondiElimina
  31. DIVINE!!! Sono rimasta incantata...

    RispondiElimina