Passa ai contenuti principali

risolatte bianco e nero con amarene sciroppate

Ieri mi sono cimentata in una crema al cucchiaio. Si tratta di una ricetta semplicissima ed estremamente veloce. L'idea era quella di fare un risolatte, ma poiché, in un dolce, non mi piace sentire la consistenza dei grani di riso, anche se inteneriti dalla lunga cottura, ho pensato di utilizzare questo cereale ma sotto forma di farina. Ne è risultata una crema dalla cottura velocissima e dalla consistenza assai vellutata e piacevole al palato. Ho poi decorato con scorzette di limone candito e con le Amarene Fabbri, che io utilizzo abitualmente per fare questi pasticcini. Con questa ricetta partecipo al contest Amarena amore mio di Sorelle in pentola.


Ingredienti (per 4 persone):
100 grammi di farina di riso
500 ml di latte intero
1-2  cucchiai di zucchero (secondo gusto)
40 grammi di cioccolato fondente
qualche biscotto croccante al cioccolato (io ho usato quelli con cereali e fave di cacao commercio equo-solidale) oppure qualche amaretto
scorza grattugiata di un limone
qualche pezzetto di scorza di limone candita
amarene sciroppate Fabbri
alcune gocce di essenza di vaniglia

Esecuzione:
sciogliete la farina di riso col latte freddo, aggiungete la scorza gattugiata di limone ed un cucchiaio di zucchero e fate cuocere molto lentamente, rimestando costantemente fino ad ispessimento (pochi minuti). Attenzione alla formazione di grumi; se vi dovesse accadere potrete comunque passare successivamente la crema a setaccio per renderla nuovamente "liscia":

Regolate di zucchero secondo vostro gusto e mettete un terzo della crema in una coppetta contenente il cioccolato spezzettato grossolanamente. Col calore della crema il cioccolato si scioglierà in pochi istanti. Amalgamate bene. Aromatizzate la restante crema con l'essenza di vaniglia.

Spezzettate grossolanamente i biscotti o gli amaretti e suddivideteli in quattro coppette individuali.

Versate uno strato di crema bianca, alternate con uno di crema al cioccolato e terminate con altra crema chiara.

Decorate a piacere con scorzette di limone candite (se volete la mia ricetta la trovate qui) e con le amarene Fabbri con un po' del loro sciroppo.

Lasciate raffreddare in frigo e gustate. 

Commenti

  1. Buongiorno Fausta, che meraviglia la tua coppa, una vera novità, almeno per me, usare la farina di riso... che delizia! Buona giornata

    RispondiElimina
  2. Ti dico la verità letto il titolo non mi convinceva molto, visto che non amo particolarmente le amarene e il risolatte, ma col proseguire della lettura.. mi ha conquistato!!Grande idea quella di una crema con la farina di riso, secondo te si può usare anche per farcire le torte?
    Brava Fausta, un bacione e buonisssima giornata! :-)

    RispondiElimina
  3. Grazie Fausta per i tuoi preziosi consigli lascati sul mio blog!Credo che proverò sicuramente questa crema che vedo adattissima anche come dolce estivo...che buona!!!
    Figurati, è un piacere passare a trovarti!E poi le tue ricette sono sempre buonissime, con ottimi spunti!In questo caso giro anche a te il grazie nel contraccambiare le visite!!:-)
    Un bacio grande!

    RispondiElimina
  4. Buona questa crema, dall'aspetto davvero invitantissimo! Ottima idea quella di utilizzare la farina di riso, anche a me non piace tanto la consistenza del riso nei dolci..la proverò! un bacione, cara! :)

    RispondiElimina
  5. Una preparazione stupenda e molto invitante!!! Sei veramente brava, un abbraccio e felice giornata

    RispondiElimina
  6. Che bontà... questa crema a strati, con la farina di riso, dev'essere una nuvola di dolcezza... e poi il cioccolato non può mancare! Questi abinamenti mi riportano alla mia infanzia, quando la mia mamma mi comprava le amarene sciroppate con il gelato al cioccolato... Brava come sempre Fausta! Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Questa crema è sicuramente da provare, complimenti per la presentazione e per le foto, sono bellissime.
    buona serata

    RispondiElimina
  8. wow che delizia! complimenti!!!!

    RispondiElimina
  9. Che coppe deliziose, complimenti anche per la presentazione! Brava Fausta! baci

    RispondiElimina
  10. Fausta...

    Cara...ma che meraviglia!

    Non ho parole...ma posso rubarmela?

    Eddddddddai...tu ne prepari un'altra...OK? ;o)

    Baci e splendido fine settimana! ;o) NI

    RispondiElimina
  11. che ricetta golosissima! bella l'idea di utilizzare la farina di riso!

    RispondiElimina
  12. Un grazie sentito a tutti(e) per i complimenti ed una buona serata

    RispondiElimina
  13. ciao Fausta, un tris creativo e invitante quello della crema di riso delle amarene e delle scorzette di limone!

    RispondiElimina

Posta un commento