Passa ai contenuti principali

hush puppies... cuciniamo tex-mex



Per prima cosa una notizia; leggete, potrebbe interessarvi.   
Questo post ha rischiato di essere è stato* pubblicato anche su un aggregatore di food-blog, eufemisticamente parlando "noioso" come il nome dell'omonima mosca, Tze Tze.
Ho ricevuto qualche giorno fa una mail dove il sig Filippo Pittarello mi informava che il mio spazio era stato inserito nei loro elenchi. Stavo ancora cercando di capire il significato di queste parole quando anche Norma, che ringrazio e che ha scritto un articolo al riguardo, mi mette sull'avviso.
Questo aggregatore (grafica bruttissima, a mio vedere) non ti chiede o "consiglia", come altri, l'autorizzazione, lui inserisce, e basta. Una sorta, credo, di consenso-assenso.
Molti dei blog che seguo sono in quell'elenco, ne dico alcuni: Cielo mio marito, Biscotti rosa e tralalà, A tutta cucina, Fiordilatte...
Le pagine-mosca sono infarcite di pubblicità, che rappresenta il guadagno del sito.
Io, che non ho volutamente inserirla per varie ragioni, dal mio blog non ricavo una lira, loro sfruttano (hanno sfruttato) il mio lavoro pubblicando integralmente la ricetta e sappiamo bene che quando si ha fretta nel cercare un piatto nel web ci si ferma alla "prima osteria".
Non lasciatevi trarre in inganno dalle parole che utilizzano, la consultazione delle nostre pubblicazioni tramite loro non incrementa il traffico dei nostri blog in quanto la pagina che vi si apre se cliccate è solo apparentemente quella del sito di provenienza ed è tutta tappezzata da spots. Ho scritto a questi signori e mi hanno assicurato circa la mia rimozione; ad un primo controllo sembra che l'abbiano fatto, vedremo.
Se lo ritenete importante sarebbe bene che controllaste, pochi minuti dopo la pubblicazione di un post nuovo, se anche voi siete stati "inglobati".
Tra parentesi, anche altri aggregatori (ad es. Petitchef), pur indicando - ma con una banale scritta, in caratteri normali e senza alcun risalto - il link del blog di provenienza,  pubblicano integralmente le ricette dei blog associati; ci avete fatto caso?


*Rettifica: grazie a Carla scopro oggi (31/12) che questi signori sono, oltre a tutto quello che ho detto, anche bugiardi. Il mio blog non è stato eliminato dalle loro liste nonostante mi avessero assicurato in merito. Evidentemente sono sempre pronti a "catturare" un sito per far soldi, rinunciarci gli risulta molto più ostico...



Ora veniamo alla ricetta: una ricetta da cowboys, o quasi, per partecipare al contest di Aurore.
Devo dire la verità, il tema non era facile. A me, che non amo la carne e che non volevo proporre un piatto a base di fagioli perché già proposto da altre bloggers, sembrava quasi una "mission impossible".
Su una vecchia raccolta di ricette dal mondo ho trovato questa, la indicavano come tipica della Louisiana. Qualche ricerca in rete e scopro che, in sintesi, fa parte della cosiddetta cucina tex-mex... quindi decido: è la preparazione che fa per me.
Altra verità: è un piatto che non mi ha entusiasmato, forse anche perché alla base c'è la farina di mais, ingrediente che non mi dispiace ma non mi fa neanche impazzire. Ve la lascio comunque: potrebbe diventare qualcosa di gradevole se gustata vicino ad un falò, al chiaro di luna...
Con questa ricetta partecipo al contest: Cucina per il cowboy  del blog Biscotti rosa e tralala e vi lascio i miei auguri per un sereno 2012!




Ingredienti:

200 grammi di farina di mais

100 grammi di farina 00

un uovo

100 grammi circa di latte (ci vorrebbe il latticello, ma da noi non si trova...)

una manciata di foglie di prezzemolo

un cipollotto o mezza cipolla media

un bel peperoncino rosso o verde (oppure peperone rosso)

peperoncino in polvere a piacere

un cucchiaino di lievito istantaneo per preparazioni salate

sale/pepe q.b.

olio e.v.o.per friggere

Esecuzione:
pulire il cipollotto e tritarlo (anche il verde); tritare il prezzemolo ed il peperone privato dei semi e dei filamenti interni.
Mischiare le due farine ed il lievito in una ciotola, unire le verdure tritate, l'uovo ed il peperoncino; aggiungere tanto latte quanto basta a formare un composto morbido ma modellabile. Regolare di sale e di pepe.
Formare delle polpettine tonde o delle "quenelles" e friggerle in olio profondo fino a doratura. Servire con verdure miste, patate e salsa di pomodoro piccante.


Commenti

  1. questa ricetta ha l'aria deliziosa fausta!!!!!
    complimenti e grazie per la dritta sull'aggregatore ;-)
    eh e tanti auguri.. io capodanno lo festeggio quasi dalle tue parti :-)

    RispondiElimina
  2. Ricetta strepiteuse se mi consente! Proprio giusta giusta per i giorni dopo la festa quando si possono sfruttare gli avanzi e trasformarli in cosine sfiziose come questa. Siccome però io sono un po' torda, mi fai sapere in privato qual'è il sito di cui parli così faccio un giretto? Queste cose mi danno alquanto fastidio.
    Un bacione a augurissimi ancora, Pat

    RispondiElimina
  3. ciao tesoro, quanto romanticismo oggi....."al chiaro di luna, accanto al falò"...;)....un po' di romanticismo è quello che mi ci vuole negli ultimi giorni (ultimamente sono acidissima).
    Anche a me la farina di mais non attira molto, ma credo questo piatto sia da provare se si ha voglia di qualcosa di insolito.
    Grazie delle info, vado a controllare, è da un po' che non leggo le mail.
    Ti auguro uno splendido 2012.
    Un abbraccio
    sabina

    RispondiElimina
  4. Grazie per la preziosa dritta! E' importantissimo avere la pulce nell'orecchio in cert casi! :)
    Mi stuzzica tantissimo questa ricetta! Buona buona!
    Ti saluto augurandoti un felicissimo 2012! Auguri!!!

    RispondiElimina
  5. Sì dai.....cuciniamo tex-mex...io lo adoro!!!!
    Direi che mi piace tutto e a furia di proporre e riporre questa cucina l'ho fatta amare anche a chi storceva il naso!
    Anch'io ho scelto di escludere totalmente la pubblicità dalle mie pagine e la furberia altrui nello sfruttare subdolamente il mio lavoro mi appare perlomeno riprovevole.....e certamente "pubblicamente denunciabile"!

    Mille auguri.....sempre dalla riviera a metà strada fra levante e ponente....Fabi

    RispondiElimina
  6. Proprio invitante questo piatto e grazie per la dritta sull'aggregatore... ^__*
    Buon anno!!
    Franci

    RispondiElimina
  7. Non si può mai stare tranquilli!!! Ora vado a controllare anch'io, grazie per l'avviso!
    Io invece amo la farina di mais e trovo queste hush puppies e sicuramente adatte ai cowboys!!!
    In bocca al lupo per il contest!
    Tantissimi Auguri di un Sereno 2012
    Baci
    Carla

    RispondiElimina
  8. Fausta, ancora io in questo momento la tua ricetta è ancora sul quel sito della mosca!!!
    Mi spiace!!!

    RispondiElimina
  9. Che rabbia queste situazione, almeno la decenza di chiedere...ma se chiedessero nessuno aderirebbe quindi...
    Auguro a te ed a tutti i tuoi cari uno splendido 2012! Bacioni!

    RispondiElimina
  10. una ricetta strepitosa ti faccio tantissimi auguri di un anno strepitoso per te e la tua famiglia auguriiiiii

    RispondiElimina
  11. proprio una bella ricetta...
    tanti tanti auguri per un felice e sereno 2012.
    un abbraccio
    Rosalia

    RispondiElimina
  12. che peccato che questi signori vivano alle spalle di chi mette cuore e creatività ( e le mani ;)) nelle cose che fa.
    Cara Faustidda, le tue tex mex mi intrigano una cifra, adoro il tema affine al messicano e pensa la coincidenza, prorpio l'altra sera, il 30, sono andata a mangiare al Mexicali di bergamo dopo ANNI! Telepatia? non sarebeb la prima volta;)
    Un abbraccio e buon 2012, possibilmente senza mosquitos a dar fastidio, ne?!

    RispondiElimina
  13. La tua ricetta fa venire un'acquolina che metà basterebbe... :) Ma bando alle fame, che già abbiamo ecceduto in questi giorni e passiamo al sodo: prima di tutto gli auguri per un anno il più possibile sereno e poi... anche a me avevano detto di aver cancellato il mio blog dalle loro fonti, mentre invece ho appena visto pubblicato il mio ultimo post. Zecche infami e bugiarde! :(

    RispondiElimina
  14. grazie ancora per avermi segnalato Tze Tze! gli ho scritto oggi :) Per gli altri aggregatori io non mi preoccupo perché ho deciso di tenere i feed "brevi" quindi compaiono solo le prime 250 parole del post. Ad esempio quelli cui sono iscritta credo siano onesti, ricordo di aver scelto io di aderire ma l'ho fatto proprio all'inizio del blog quando ancora credevo che fossero utili :)

    RispondiElimina
  15. Ciao Fausta rieccomi di ritorno dopo una tre giorni in montagna a rilassarmi un po' (col lavoro dietro, ma lì è diverso!)
    Due cose: dove mi linki, sopra,? hai linkato lo challah puoi mettere la pagina dove parlo del sito in questione, così leggono anche i commenti.. che al momento ho bloccato perché qualcuno ha esagerato (e ho dovuto censurare, cosa che detesto) :-)
    Altra cosa... occhio a quando verificate se ci siete o no: si vede solo la prima pagina, che viene aggiornata di continuo man mano che i blog agganciati pubblicano qualcosa ma è possibile che siate state "aggregate" ieri o due giorni fa... quindi per verificare utilizzate alcune vostre frasi, o i titoli dei vostri post e la loro funzione "cerca". Perché specialmente quando dicono di avervi tolte, in realtà...non siete solo più visibili in prima pagina, ma al primo articolo che pubblicate..zac!...
    In realtà anche col "cerca" ho provato ad esempio con il termine "natale" non si trova molta roba.. eppure caricano di continuo. Non escludo che tengano per poco tempo la roba in "archivio", anche per essere beccati meno facilmente, o avere meno rogne... chissà :-(

    RispondiElimina
  16. Io ho espresso la mia diffidenza nei confronti degli aggregatori in tempi non sospetti sulla pagina di Fb antiplagio e per questo sono stata "cazziata" (passami il termine) da un signore di cui non ricordo il nome che affermava (magari anche giustamente, neh)che esistono anche aggregatori "onesti" come il suo. Sarà, ma io continuo a non fidarmi di nessuno di essi e a starne alla larga :-) Bellissimo questo piatto! Anche allegro e stuzzicante. Mi piace proprio, sì!

    RispondiElimina
  17. Ma che suppostine golose...serve la ricetta per acquistarle o no? Tanto per saperlo.

    RispondiElimina
  18. mmmmm hanno un aspetto delizioso <3

    RispondiElimina
  19. grazie per le info :-)) tantisimi auguroni per un felice 2012...tu mi dai qualche puppies please?? hi hi hi bacioni :XX

    RispondiElimina
  20. Grazie mille Fausta per la tua partecipazione e ti auguro un sereno e bellissimo 2012. Ora vado subito a controllare questo sito ruba post!!

    RispondiElimina
  21. Ciao Fausta,avevo già letto la notizia nel blog di Norma e devo dire che sono arrabbiata per come prendono senza chiedere.
    Come è andata a finire?
    La tua ricetta è fantastica e mi complimento anche per le belle foto (un bacetto,seppur da lontano!!!)

    RispondiElimina

Posta un commento