w

09 dicembre 2011

un alberello di torrone morbido


Sono anni che inseguo vanamente la speranza di riuscire, un giorno, a fare il torrone in casa.
Torrone sì, ma quello che per me rappresenta il "vero" torrone: quello che per tagliarlo ti fai sempre un po' male al palmo della mano e che per addentarlo rischi ogni volta di spaccarti un dente... insomma, avete capito, quello duro.
Dopo l'ennesima disfatta quest'anno ho capitolato... e ne ho fatto la versione morbida. Che dire? Anche se per me continua a non essere quello "vero" è comunque buonissimo e farlo mi ha dato molta soddisfazione.
Ho preso, facendo qualche piccola variazione, metodo e ricetta da lei, Paoletta del blog "Anice & cannella" e mi sono impegnata. Ci vuole un po' più di mezz'ora, secondo me, ma non troppo, e ne vale veramente la pena.
Una volta ben raffreddato, mi è venuta in mente un'idea per dargli una veste fuori del comune e "regalabile" e l'ho trasformato in un alberello da appendere all'albero di natale o alle finestre; il risultato mi ha pienamente soddisfatto.
Con questa ricetta partecipo al contest di Patrizia "Regali della mia cucina: golosità e non solo..."   


Ingredienti:
300 grammi di frutta secca mista (nocciole, mandorle, pistacchi)
50 grammi di scorze di limone candite
30 grammi di acqua
100 grammi di zucchero
100 grammi di miele
40 grammi di albume
scorza grattugiata d'arancia/ vaniglia (io qualche goccia di aroma naturale)
un'ostia della dimensione di circa 20cmx30cm oppure carta forno
decorazioni per la superficie superiore: cranberries disidratati, codette di cioccolato, cacao ecc ecc (oppure un'altra ostia, oppure nulla) 


Esecuzione:
tostare la frutta secca in forno a 100 gradi e lasciare in caldo a forno spento.
Far bollire l'acqua con lo zucchero, senza mescolare, e portare lo sciroppo a 135 gradi o a 145 se si vuole ottenere un torrone più duro (io l'ho fatto ma il risultato è comunque un prodotto morbido).
Contemporaneamente porre in un bagnomaria caldo una ciotola con l'albume ed il miele e montare con le fruste elettriche, ininterrottamente, fino a quando il composto non comincerà a staccarsi dalle pareti. Il tempo per questa preparazione sarà più o meno il medesimo di quello che servirà allo sciroppo di acqua e zucchero per raggiungere la temperatura.
Versate lo sciroppo bollente, a filo, nell'impasto col miele, amalgamate ancora bene e poi aggiungete la frutta secca calda e distribuitela bene nel composto con un cucchiaio di legno.
Aggiungete anche gli aromi (scorza d'arancia e vaniglia) poi continuate a lavorare la massa finché sarà molto compatta. Mescolate incessantemente per evitare che si attacchi al contenitore.
Infine versate il tutto sull'ostia (io l'avevo precedentemente messa in una teglia rettangolare) o sulla carta forno, inumiditevi le mani in acqua fredda e cercate di compattare bene cercando di formare uno strato di spessore omogeneo.

A questo punto potrete: ricoprire con un'altra ostia oppure lasciare così com'è e mettere in un luogo fresco (no frigo) per una dozzina di ore. Tagliate a piacere con un coltello affilato ed il gioco è fatto.
 
Io avevo visto in commercio dei torroncini la cui parte superiore era cosparsa con cranberries disidratati o cacao ed ho voluto replicare. Potrete utilizzare anche codette di cioccolato o colorate, frutta secca (albicocche tritate, prugne ecc ecc) o altre cose suggerite dalla vostra fantasia. Il risultato sarà davvero molto carino.


Per fare gli alberelli ho pertanto cosparso un terzo del torrone, ancora tiepido, con cranberries disidratati (premete per farli aderire) tritati grossolanamente, un terzo col cacao e l'ultima parte l'ho lasciata "nature", poi ho lasciato raffreddare per tutta la notte come spiegato sopra.
Il giorno seguente, con un coltello in ceramica, ho tagliato delle barrette di dimensione "a scaletta"; due coi cranberries, due al naturale e due al cacao. Naturalmente nulla vieta di fare un alberello monocolore; anche la sua misura potrà essere decisa da voi semplicemente variando il numero delle barrette da impilare.


Ho incartato le barrette con cellophane ad uso alimentare, chiuso le estremità con un filo di rafia, bucato le barrette trapassandole con uno spiedino di bambù (attenzione a non bucarvi il palmo delle mani... io l'ho fatto e non fa niente bene), fatto passare un cordino attraverso il foro ed impilato le barrette inframmezzandole con mandorle "bucate" allo stesso modo. Et voilà.
   



 

            






                     
   
                           
   

56 commenti:

  1. una creazione magnifica cara Fausta! non ci sono altre parole

    Un abbraccio e buona serata

    RispondiElimina
  2. S T U P E N D O!!!!!
    Complimenti è veramente un 'idea originale e bellissima per un regalo.
    Bacioni

    RispondiElimina
  3. E' bellissimo ed è davvero simpatica l'idea regalo. Sono due anni che ci giro intorno senza prendere il coraggio a due mani. Però sono ancora in tempo :) Bacioni, buon week end

    RispondiElimina
  4. che bella idea!!! meraviglioso e golosissimo! ;)

    RispondiElimina
  5. Ma è bellissima l'idea regalo del torrone!L'hai confezionato divinamente!Bravissima!

    RispondiElimina
  6. ottima idea! ma proprio perché "ottima" sparirebbe da casa come per miracolo eh eh eh
    miracolo in tema col Natale no?! :D
    buon we

    RispondiElimina
  7. Mazzarola Faustidda, pure il buchino perfetto al centro della mandorlina...che hai pertanto infilato ad una ad una, tra una baletta e l'altra...proprio brava, si, si...

    RispondiElimina
  8. Hai creato un regalo bellissimo! La confezione è davvero simpatica e originalissima, brava Fausta.
    Anch'io sono del tuo stesso partito,torrone durissimo ;)

    RispondiElimina
  9. Wow!!! Che splendida idea! Golosa e preparata divinamente!

    RispondiElimina
  10. Che invidia... io ne ho buttato uno intero proprio ieri :( ...devo aver sbagliato qualcosa e mi è rimasto semiliquido (eppure ho usato iun termometro e le temperature erano esatte)...che dispiacere tutto quel ben di dio nel secchio, ma era immangiabile!

    RispondiElimina
  11. Sento odore di vittoria....ahhhh il torrone...e' il dolce di Natale che in assoluto amo di piu' anche se a me piace "spaccaganasse". Ma questa idea e' decisamente deliziosa e ispirata e ti auguro di vincere con tutto il cuore. Un bacio, Pat

    RispondiElimina
  12. Lo trovo assolutamente spettacolare!!!!!!!!!!!!!!!!! Ma quanto bello è?
    Baci Ely

    RispondiElimina
  13. Spettacolo!!! Davvero un'idea carina quella di formare un alberello... sei troooooooooooppo avanti ;)
    Baci baci

    RispondiElimina
  14. ciao cara, bellissima idea quella dell'albero!!!!!
    anche per me il vero torrone è quello duro, ma costa troppo il dentista e quindi meglio optare per quello morbido.
    Buon week-end
    sabina

    RispondiElimina
  15. ah che bello..a me invece piace solo morbido. E non ho mai pensato di farlo in casa, ma ora ci penserò!

    RispondiElimina
  16. Ma tu sei una vera artista! originali, bellissimi, che altro posso dirti? Sono rimasta a bocca aperta: me li vado a guardare e ammirare ancora un po'!
    Tanti baci faustidda bella!

    RispondiElimina
  17. Complimenti!! è davvero bello e presentazione originale.
    (e grazie x le informazioni sul formaggio:)
    Vedo ke ormai tutti i blog pullulano di ricette natalizie: panettome, torrone, struffoli...anke a me è venuta voglia di fare qualcosa di natalizio!! credo ke proverò il...panettone!! Ti farò sapere se lo farò. Un bacione Mery

    RispondiElimina
  18. non finisci mai di stupire ottima la tua prelibatezza buona giornata

    RispondiElimina
  19. una crazione delle tue manine davvero scenografica e anche dolcissima! Io non impazzisco per il torrone, ma per chi lo ama immagino la goduria, con questi ingredienti è l'apoteosi della golosità ;)
    un bacio!

    RispondiElimina
  20. Doppio complimento. Il primo per aver realizzato dei torroncini così particolari, il secondo per la confezione che mi piace molto. Brava Fausta!

    RispondiElimina
  21. Uauuuuuu complimenti è bellissimo il tuo alberello.
    Quasi..... quasi lo provo anch'io.

    RispondiElimina
  22. Sì, sì mia cara Fausta!!! Ora ho capito perchè non avevi voluto partecipare al mio contest con il panettone milanese!!!!! Avevi in serbo ben altro!!!! Spettacolare questa confezione, studiata nei minimi dettagli e anche il contenuto è supergoloso!!!! Bravissima davvero tesoro e grazie infinite per aver partecipato!!! Un bacio grande e scusa se sono venuta solo ora a vedere ma in questi giorni sono pochissimo in casa!!!

    RispondiElimina
  23. Stupendo il tuo alberello!
    Anche io adoro quello duro...ma ci ho rinunciato per non danneggiare i denti miei e dei figlioli! Però la tua versione è magnifica!!

    RispondiElimina
  24. Fausta ma che spettacolo! Un'idea speciale da regalare! Ti è venuto benissimo questo torrone! Del resto Paoletta è una maestra e tu, con la tua versione, l'allieva che supera il maestro! :-) Un bacione carissima

    RispondiElimina
  25. Vuoi fare concorrenza agli chef di professione? Stai diventando troppo brava Faustidda mia!!!!!

    RispondiElimina
  26. buonissimo *_*

    e graziosissima l idea di presentarlo come un alberello :))


    Buona domenica

    RispondiElimina
  27. anch'io mi sto cimentando in potenziali regali alimentari, o sperimentazioni...diciamo così!
    ho fatto il panettone con una ricetta praticamente identica alla tua, mi è venuto bellissimo, ma non l'ho ancora aperto. poi ho provato il pandoro, a lievitazione naturale, con la sfoglia di burro interna....
    mi è uscita una forma di pane....-.-"
    c'è da dire che non ho neanche trovato lo stampo adatto, quindi ho provato a fare un pandoro a forma di abete...orizzontale e non verticale..
    è uscito un pane al burro credo, anche quello aspetta di essere aperto..
    chissà cosa ho sbagliato!
    complimenti per i tuoi torroni, sono meravigliosi!
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  28. Bellissimo, avevo in mente di provarlo, vorrei regalarlo a mia madre che lo adora! Bravissima!

    RispondiElimina
  29. Complimenti per il torrone e per l'idea
    carinissima che hai avuto!!

    RispondiElimina
  30. per me hai vinto! è il dolce che mi piace di più in assoluto, me lo mangio anche d'estate ... e poi confezionato così...senza parole. Brava Faustidda! dieci e lode!

    RispondiElimina
  31. è un'idea bellissima e te la pinno!!!

    Brava brava brava, hai un blog meraviglioso!

    RispondiElimina
  32. Sei magnifica!!! Una fonte di ispirazione non solo per alcune paranoiche di comune conoscenza. Sei davvero brava! Mi sa che mi conservo questa ricetta e la riprovo perchè io ho dovuto rinunciare al torrone da quando ho scoperto di essere celiaca, per via di probabile contaminazione durante la lavorazione del prodotto.
    P.s.: grazie per le tue parole, mi hanno toccato il cuore :)

    RispondiElimina
  33. ti è venuto bellissimo, non posso sottrarmi dal farlo anche io!!! le foto sono bellissime

    RispondiElimina
  34. I torroncini devono essere buonissimi e l'idea dell'alberello è carinissima!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  35. Geniale faustidda!! ^_^
    Anch'io ho pubblicato stamattina per il contest di Patrizia..ma come si fa a competere con te?!?!
    comunque a me il torrone piace morbidosoooooo...se non era pe ril porcedimento elaborato (mi manca l'attrezzatura..) l'avrei provato anch'io. Segno tutto, chissà che con la casa nuova arrivi anche il resto! ^_*
    Bacio

    RispondiElimina
  36. Ma che meraviglia!!
    Vorrei farlo anch'io e mi sa che useròla tua ricetta...

    RispondiElimina
  37. Complimenti per il post, per la realizzazione del torrone, per le foto, pre tutto è molto bello...Ciao!

    RispondiElimina
  38. che meraviglia! ne vorrei tanto ricevere uno!

    RispondiElimina
  39. Fausta, hai ragione sulla prova stecchino, che ho fatto ma..ma come ho scritto, mi era presa l'infausta idea che dentro dovesse proprio essere così, come un parfait...e ti dico, non era male. Solo la storia dei quadrotti mi ha convinto a re-infornarla..Ma la prox volta faccio il tuo panettone e fine...ti è venuto benissimo!
    A presto, ciao
    cinzia

    RispondiElimina
  40. Complimenti per l'idea molto originale!!! Brava

    RispondiElimina
  41. Ariciao Fausta...mi piace troppo il tuo blog, t'inserisco nei miei blog preferiti nell'home page..un bacio!

    RispondiElimina
  42. complimenti!! alta pasticceria....ciao

    RispondiElimina
  43. Sei un artista!Complimenti sia per la ricetta che per la bellissima presentazione!Un bacione da gRecia,carina!

    RispondiElimina
  44. Complimenti davvero, bellissima l'idea di confezionare il torrone in veste natalizia, e poi il torrone è un must del Natale, anche quello morbido, anzi, ti dirò, io lo preferisco, la morbidezza secondo me lo rende ancora più goloso!!

    RispondiElimina
  45. Una creazione così fantasiosa, originale, bella e golosa che merita un applauso! :-)

    RispondiElimina
  46. Ciao Fantastico questo torrone,complimenti anche per il tuo blog.

    RispondiElimina
  47. è davvero bellissimo! che fantasia :) ho fatto una gaffe terribile... ho scambiato cappuccino& cornetto con caffè col cioccolato!!! ma si può...quella ragazza non ci capirà na mazza! è la faustiddite che colpisce? se mi fa fare ste bontà ben venga :)) bacioni :X

    RispondiElimina
  48. grazie mille per la ricetta :) questo week and proverò a farlo chi sa cosa ne uscirà fuori :P

    RispondiElimina
  49. Anch'io, sono senza parole. Ma chi sei? un'aliena?

    RispondiElimina
  50. anche se sono la 54esima persona che ti lascia un commento ... lo faccio e ti ripeto con gli altri strepitosa ricetta ..idea sublime che ti ruberò bacio

    RispondiElimina
  51. ehi, ma mi ero persa questa meraviglia! Sai che io per i cibi creativi vado pazza, e il torrone trasformato in alberello da appendere è un'idea troooppo carina, bravissima!! Per non parlare come piccolo regalo...! ari-bravissima! :) un bacio e notte!

    RispondiElimina
  52. Faustidda caraaaaa!!!! Indovina un pò!!!!! Sei la vincitrice del mio contest!!!!!!! Complimentissimi per questa bella creazione che mi è piaciuta da subito!!! Un bacione e aspetto la tua mail con l' indirizzo!!!! Bravaaaaaaaaaaaaa!!!!!

    RispondiElimina
  53. Faustidda caraaaaa!!!! Indovina un pò!!!!! Sei la vincitrice del mio contest!!!!!!! Complimentissimi per questa bella creazione che mi è piaciuta da subito!!! Un bacione e aspetto la tua mail con l' indirizzo!!!! Bravaaaaaaaaaaaaa!!!!!

    RispondiElimina