w

13 gennaio 2012

cipolle al rosmarino


Una ricetta semplice semplice ma sfiziosa, presa da un vecchio numero di "Sale & Pepe", per "rimediare" un post in questo periodo che mi ha visto piuttosto impegnata altrove.
Poiché la mia preparazione era destinata al consumo immediato io ho utilizzato solo un paio di cipolle medie; naturalmente vi basterà aumentare le dosi, invasare e sterilizzare i vasetti per conservarla e poterne godere più a lungo.



Ingredienti:
2 cipolle bianche di grandezza simile
un peperoncino piccante fresco (sostituibile, per un bel contrasto cromatico, con poco peperone rosso e peperoncino secco)
qualche ago di rosmarino
olio e.v.o. (inutile specificarlo!) e sale q.b.

Esecuzione:
avvolgete le cipolle, senza sbucciarle, in pellicola di alluminio ed infornate a 200 gradi per circa 20 minuti. Controllate periodicamente la cottura con una forchetta; saranno pronte quando questa penetrerà facilmente fino al cuore.
Lasciate raffreddare, sbucciate e tagliate a filetti.
Pulite il peperoncino dai semi e tritatelo; tritate anche il rosmarino ed aggiungete entrambi ai filetti di cipolla.
Regolare di sale, condite con l'olio e lasciate riposare in frigo per una notte.
Servita tiepida è un'ottimo contorno per pesce bianco lessato oppure può essere utilizzata come condimento di pasta e riso.
Io ho fatto delle "piadine" veloci con farina, acqua, sale e pochissimo olio e.v., le ho spalmate con formaggio morbido (tipo robiola) e cosparse con la conserva. Il tutto servito tiepido per un gustoso appetizer.

       
Se volete conservare la preparazione riempite i vasetti e coprite fino all'orlo con l'olio, poi procedete alla sterilizzazione come consueto (mettete i vasetti in una pentola d'acqua e frapponete fra l'uno e l'altro dei canovacci in modo da evitare urti una volta che porterete ad ebollizione. Fate bollire per un'ora, lasciate raffreddare, togliete dall'acqua e conservate in luogo fresco ed asciutto).

                     
   
                           
   

29 commenti:

  1. come sempre, cara Fausta, hai le mani d'oro.. una ricetta così semplice e rustica, esce dalla tua cucina vestita della festa. Ma d'altronde, potrebbe essere diverso, dalla cucina della Cuoca Reale? ;)
    mi piacciono moltissimo anche le foto, brava!

    RispondiElimina
  2. impegnata dove..... voglio sapere!!!! cosa hai in serbo per noi?!!!!

    RispondiElimina
  3. Bella idea per cuocere le cipolle in modo originale...te la rubo! Impegni? non dirlo a me!!! ciao e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  4. oddio che vuone! vado matta x le cipolle!

    RispondiElimina
  5. che bella ricetta!!! semplice ma gustosissima!!! ;)

    RispondiElimina
  6. Grande idea!!!! Me la segno!!! Semplice ma intrigante!! Ciao

    RispondiElimina
  7. Con quanto amo le cipolle e il profumo del rosmarino, questa dose sarebbe bastata (forse...mica tanto sicuro!) solo per me :) Baci, buon we

    RispondiElimina
  8. Ma che bell'idea abbinare questa composta di cipolle ad una piadina col formaggio!...una cena semplice ma sorprendente! :)
    Un bacio! ciao

    RispondiElimina
  9. Bella questa composta, si presta anche a un sacco di usi!!

    RispondiElimina
  10. la cipolla non e solo buona, ma fa anche bene.A me piace in tutti i modi.Provo anche la tua ricetta.

    RispondiElimina
  11. Bellissima idea!! Sia come contorno sia come conserva, la presentazione e le foto sono stupende, as usual!!!!!
    Baci Buon we

    RispondiElimina
  12. Faustina bella, se preparassi una delicatezza simile, avrei la standing ovation dai miei ospiti. L'idea del ripieno della piadina con il formaggio morbido e fresco è assolutamente fantastica. Anzi, penso anche all'idea di preparare dei crostini di brisé e metterli nel cestino del pane, su cui gli ospiti potranno spalmare formaggi e composta...adoro le tue ciotoline! Uno splendido week end a te! Pat

    RispondiElimina
  13. Ussignur...okkei...foto carine...molto...scusami, ma non mi sento bene...CICCIOOOOOOOOO!!!!

    RispondiElimina
  14. La ricetta è davvero carina e tu,al solito,presenti il piatto in modo egregio. Brava Fausta!!!!

    RispondiElimina
  15. Ciao Faustidda! ti ho risposto anche da me! quello che mi hai raccontato è 'da mascella a terra' pure per me! Mi immagino la scena dal giornalaio! Grazie dei complimenti, la cosa è reciproca e se mi fossi trovata nella tua situazione avrei provato il tuo stesso entusiasmo! aggiungo che sono sicura che questo genere di sorprese e di soddisfazioni stanno arrivando pure per te che secondo me sei una delle più in gamba…:) Volevo dirti poi che per partecipare non devi mica lasciare per forza la tua sorpresa più grande! Bastava anche quello che hai raccontato :) Dai ripassa al volo e partecipa pure tu, non puoi mancare...! :) t'aspetto! :))))

    RispondiElimina
  16. Ne sai una più del diavolo!!! Mi piacciono le tue cipolle. cara, un abbraccio forte e buonissima domenica

    RispondiElimina
  17. una tentación bella y exquisita ...me encanta el ají seco ,acá tenemos uno llamado merkén es una exquisitéz,abrazos y abrazos.

    RispondiElimina
  18. Questa preparazione è geniale, per quanto è semplice ma sfiziosa... devo ricordarmela, qui troviamo delle cipolle particolari, dolcissime, che credo siano adatte!
    Buona domenica (spero che il messaggio parta che ieri ci ho provato per mezzora e ho dovuto rinunciare, per tutti i blog di blogspot! )

    RispondiElimina
  19. come sempre ricette bellissime e foto meravigliose!
    Ti adoroooooo

    RispondiElimina
  20. ricetta da copiare...complimenti!!
    ciaoo

    RispondiElimina
  21. Ciao amica Fausta
    Cucinare non mi stanca mai perchè mi rilassa e mi rende felice ma ho un grosso problema: da qualche anno (da quando è iniziata la menopausa) ho ripreso tutti i kg persi (19 kg )e ciò mi rende infelice.Vorrei iniziare una dieta ma non ho stimoli e poi mi piace troppo mangiare.
    Il troppo cibo,la vita abbastanza sedentaria,il troppo fumo sono un coktel pericoloso e devo decidermi a fare qualcosa.Ad una certa età il problema dieta non riguarda solo la questione estetica (certamente importante per noi donne perchè ci dobbiamo piacere e volere bene)ma diventa soprattutto una questione di salute.
    Se mi mettessi a dieta,cucinando piatti insipidi e tristi,potrei vivere di rendita (per il mio blog): ho più di 90 ricette fotografate nelle mie cartelle.
    Intanto oggi ho fatto dei biscotti trovati in un blog che sono i più buoni che abbia mai mangiato: mostaccioli all'arancia e caffè,immersi nel cioccolato fuso......una cosa paradisiaca!!!
    Come si fa a rinunciare a cucinare piatti buoni e belli? Bisognerebbe cucinare per gli altri e limitarsi ad assaggiare.....questo è il difficile!!!!
    Tu li hai questi problemi? O sei di quelle fortunate che mangiano e sono "secche" da fare invidia?
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  22. Le cipolle mi piacciono proprio tanto! Così condite e col profumo del rosmarino devono essere davvero gustose oltre che bellissime per l'accostamento di colori.
    le immagino e le sogno su una bella fetta di pane abbrustolito....gnam!
    Baciotti grandi, buona giornata

    RispondiElimina
  23. Ma che bella ricetta gustosa!!
    Anche la presentazione è super!!
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  24. Un'idea strabiliante per il mio papà!

    RispondiElimina
  25. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  26. semplice, veloce e soprattutto un modo eccellente per valorizzare la comune cipolla!!
    ho scoperto il tuo blog, molto carino, mi piace!!
    elisa

    RispondiElimina
  27. BUONA cara, :)
    io sono da un altro paese e leggo le vostre ricette con Google Translate
    Ma non ho capito questa parte : " e cosparse con la conserva."
    Molte grazie!
    Daniela

    RispondiElimina