Passa ai contenuti principali

pasta di zucchero

Ecco la ricetta che io utilizzo per ottenere la pasta di zucchero; una pasta molto malleabile adatta a ricoprire ed a decorare i dolci.
L'ho elaborata "rovistando" nel web dove si trovano versioni con o senza glicerina (alimentare, da comprare in farma; a quanto ho capito si tratta del glicerolo) e con o senza grassi (burro, per lo più). Io ho utilizzato la glicerina ed ho provato ad aggiungere olio di nocciole; devo dire che il sapore è risultato molto gradevole.
In ogni caso questa è solo una delle versioni... ne troverete moltissime altre nei siti dedicati alla pasticceria.
Un paio di piccoli consigli, frutto di esperienza personale, per quando vi accingerete a lavorare la pasta.
Utilizzate un piano di lavoro spolverizzato con zucchero a velo; non scaldate la pasta sul fuoco, nel caso in cui l'abbiate fatta già da qualche tempo e si sia leggermente indurita, e men che meno aggiungete acqua, la rovinereste! Scaldatela solo col calore delle mani, rilavorandola. State attenti a non mischiare i colori; specialmente il bianco è delicatissimo e se arriva a contatto con la parte di piano utilizzata per stendere altri colori si "macchia" subito. Idem: state attenti alle mani quando passate da un colore all'altro!
Stop. Qui solo ricetta, niente foto (magari le aggiungerò in seguito). Se comunque volete vedere la "resa" andate qui.

Ingredienti:
300 grammi di zucchero a velo 
3 grammi di gelatina alimentare (un foglio e mezzo)
20 grammi di acqua
50 grammi di glucosio
5 grammi di glicerina
10 grammi di olio leggero (io di nocciole)

Esecuzione:
ammollate la gelatina in acqua fredda poi scolatela e scioglietela a fuoco basso con i 20 grammi di acqua. Aggiungete anche il glucosio, la glicerina e l'olio ed amalgamate. Togliete dal fuoco, unite lo zucchero a velo ed impastate bene il tutto fino ad ottenere una pasta liscia.
Conservate ben chiuso; essendo fatta con ingredienti non deperibili la pasta di zucchero si conserva a lungo.

Commenti

  1. E mi segno pure questa!!!
    baci e abbracci

    RispondiElimina
  2. Mi piacerebbe tanto farla, ho provato una volta e ancora non mi par vero d'essere riuscita a ripulire tutto! Fu un disastro!
    Però credo tenterò di nuovo a questo punto!

    RispondiElimina
  3. la sto preparando anche io, unica differenza io uso l'olio di cannella. un abbracciotto cara

    RispondiElimina

Posta un commento