w

29 aprile 2012

panini semidolci delle sorelle Simili


Quando ho voglia di un lievitato "d.o.c.", sicuro nella riuscita, mi rivolgo sempre ad alcuni blog (Profumo di lievito, Anice & cannella ecc) oppure ad un libro: quello delle sorelle Simili.
Questa volta l'idea era di fare dei bocconcini, adatti ad un picnic o ad un buffet. Forma e dimensione sono quelle dei famosi "panini al latte" e col latte vengono impastati nella versione di Adriano. Questa volta però io mi sono indirizzata verso l'impasto delle sorelle Simili; sia perché prevedono l'utilizzo dell'olio (nel libro è comunque presente anche la versione al burro), sia perché, almeno così mi sembrava, un po' più "magri". Ho scelto una lievitazione indiretta, quella che prevede l'utilizzo del lievitino e che rende il prodotto finito più morbido e conservabile; mentre per la formatura (e le dimensioni) mi sono rivolta ad Adriano.
Il risultato è stato stratosferico... ottimi, per chi ama questo genere di accostamenti, con fave e salame, ancora migliori, il giorno dopo, per una colazione a base di pane, burro e marmellata.


Ingredienti (per circa 20 bocconcini):
per il lievitino:
100 grammi di farina manitoba
60 grammi di acqua
15 grammi di lievito di birra (la ricetta ne prevedeva 20)
per l'impasto:
230 grammi di farina manitoba
105 grammi di acqua
50 grammi di olio e.v.o. (io ligure, molto delicato)
25 grammi di zucchero
5 grammi di sale
inoltre:
un uovo o latte per spennellare



Esecuzione:
impastare gli ingredienti del lievitino e lasciar lievitare fino al raddoppio.
Amalgamare bene gli ingredienti previsti per l'impasto poi unire il lievitino e lavorare il tutto energicamente, finchè i due impasti non saranno ben miscelati e la pasta avrà assunto un colore uniforme.

Formare una palla, coprirla a campana e lasciar lievitare al riparo da correnti d'aria per circa un'ora.
Riprendere l'impasto e praticare le pieghe di Adriano del secondo tipo, poi dare una foma allungata alla pasta e dividere a pezzetti di circa 30 grammi l'uno.
Ogni pezzo di pasta andrà poi arrotolato per formare una pallina e messo nuovamente a lievitare per circa un'ora dopo averlo spennellato con un uovo sbatuto (io latte).
Scaldare il forno a 200 gradi, spennellare ancora la parte superiore dei panini con il latte (o l'uovo) ed infornarli per circa 12/15 minuti (attenzione a non colorirli troppo).

 

50 commenti:

  1. Io sono una tra le estimatrici di questa tipologia di lievitati.
    I tuoi panini con quel salame sono una tentazione.

    RispondiElimina
  2. Azz che fame m'è venuta... sarebbe pure l'ora dello spuntino! Porto una bella birra fresca e merendiamo?!!?

    RispondiElimina
  3. Loro sono un culto, rassicurante. Ho letto il loro libro sui lievitati in spiaggia al mare a 40 gradi in un pomeriggio neanche fosse un thriller. E i risultati come il tuo si vedono eccome. Mi piace che pesano i liquidi e che fanno sembrare tutto semplice, le adoro! Questi panini sono delle piccole opere d'arte. un abbraccio cara Faustidda (a prop. di città pensa che i miei figli sono pazzi di Genova e ci sono stati quando erano piccoli: GEVONA la chiamavano!) andiamo a Gevona...meraviglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gevona... città meravigliosa.
      Ma tu come hai fatto a leggere le Simili in spiaggia???

      Elimina
  4. Vedendo i tuoi panini e quel salame ho l'acquolina in bocca e ne sento il sapore...ti son riusciti veramente bene, splendida la foto dove si vede l'interno, brava!

    RispondiElimina
  5. questi panini ti sono usciti delle vere chicche ...! con il salame...ma che tentazione! ma ne mangerei anche così senza ripieno! si vede dalla foto la fragranza e la morbidezza! fantastici!
    bacioni

    RispondiElimina
  6. Troppo buoni, questo è il tipo di pane che amo, perfetto con i salumi e altrettanto buonissimo con accostamenti dolci, burro, marmellata, nutella ! Sono decisamente da provare, e le tue foto, la dicono lunga..:)
    Buona serata !

    RispondiElimina
  7. Se sono di queste sorelle Simili perchè li posti tu, scusa??

    RispondiElimina
  8. Ok, allora ripasso domattina per la colazione e porto la marmellata. Preferenze?
    Vabbè gicchè ci sono approfitto anche dello spuntino subito, visto che c'è un bel tagliere già pronto :D! Sono uno spettacolo questi bocconcini di pane. Baci, buona settimana ^__^

    RispondiElimina
  9. ..non ho mai letto dal vivo una ricetta delle mitiche Simili, ma questi risultati sono davvero un invito a procurarmi il libro. Intanto copio la tua, perché questo è il genere di panini per cui i miei figli possono fare follie, giuraci che li mangeranno con qualsiasi cosa gli si metta, pure gli spinaci crudi!
    bacioni :)

    RispondiElimina
  10. Io sono una di quelle a cui piacciono questo tipo di panini, anzi li adoro! come tutti i lievitati del resto.. vedo con piacere che sia tu che altre bloggers si affidano spesso alle sorelle Simili, due sorelle, un mito. fammi dire W Bologna! tu come sempre sei stata bravissima!!! bacioni!

    RispondiElimina
  11. Ma sono bellissimi..e sicuramente ..boni!!!!!!!Ciao, buona settimana!

    RispondiElimina
  12. Questi paninetti sono meravigliosi! Ti sono venuti proprio bene! E poi le foto sono bellissime! Ottimi davvero per un buffet o un pic nic!

    RispondiElimina
  13. Questi panini li adoro.....e con il salame sono la fine del mondo.....

    RispondiElimina
  14. Fausta, come dicevo da me vieni pure quando vuoi ma portami queste MERAVIGLIE di panini!!!!
    Mi dovrò procurare anch'io il libro delle sorelle. Te lo dico? Ma che te lo dico a fare??? Ormai lo sai
    le foto sono come sempre SUPERLATIVE!!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  15. Mmma nmia questi bocconcini sono divini io me li mangerei tutti!!!! e concordo con Carla le tue foto sono una meraviglia:-) bacioni e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  16. Ciao!!!
    Complimenti per il blog, e questi panini sono veramente buoni.
    Se ti va passa per un saluto

    RispondiElimina
  17. Ciao :) spero di farti cosa gradita... sul mio blog c'è un premio per te.

    RispondiElimina
  18. Il pane ha un fascino che mi conquista sempre. Ti sono venuti benissimo!!!
    Ho un piccolo regalino porta fortuna per te! http://www.nonsolopiccante.it/2012/04/30/premio-coccinella-portafortuna/
    Buon lunedì!!

    RispondiElimina
  19. olà non sono solo io ad andare ancora di forno!! ma arriverà l'estate?^^
    questi panini sono perfetti, sembran fatti con lo stampino tanto son regolari! devo provarci!

    RispondiElimina
  20. Oh mamma da quanto non passavo di qui Fausta!! E mannaggia!! Ora vorrei leggere tutte le prelibatezze che hai preparato e che mi sono persa ( ho già visto un risottino piselli e fave con delle foto pazzescamente belle!!!) Anche questi bocconcini lievitati non scherzano, sarebbe bello poterli portare con me al picnic di domani....non è che me ne spediresti qualche decina?? !! :-)
    Un abbraccio e a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. avrei potuto... ma non ce n'è più! Ciao

      Elimina
  21. No vabbè... MI SONO INNAMORATA!!! *_*

    RispondiElimina
  22. che belli che sono così tondi e piccoletti! Poi farciti con quel salame lì devono essere davvero squisiti. Mi piacciono troppo!!
    Brava come sempre, cara Faustidda.
    Me ne porterò dietro l'immagine consolatoria in una scampagnata ideale visto che il tempo è grigio tendente al livido...
    bacioni e buon primo maggio!

    RispondiElimina
  23. anche io adoro il libro delle sorelle simili... le ricette sono sempre impeccabili, peccato per le fotografie!
    Le tue invece sono bellissime!
    Un abbraccio, Chiara

    RispondiElimina



  24. Hoy estamos de celebración, La gata coqueta ha cumplido cuatro años de puertas abiertas a la calidez de la amistad y a la ética de los sentimientos.

    ¿Me acompañas?

    El champagne para festejar,
    En grado óptimo te espera
    Y en sus burbujas, la sonrisa puedas reflejar

    La tarta también la termino de recibir,
    Para endulzar
    El camino sin a la dieta cohibir

    Las rosas de la floristería van entrando
    De diferentes colores,
    Para ir reinando, con aromas de coquetería

    Y el piano al fondo ya está interpretando
    “Amigos para siempre”
    Quienes te darán la bienvenida brindando

    ¡¡CHIN CHIN!!

    Y por sorpresa dos regalos;

    *Un abrazo con mucho amor
    *Y ¡Gracias por tu cariño!
    Que te seducirán el corazón

    Un dulce y tierno beso

    María del Carmen


    RispondiElimina
  25. Ho comprato da poco il libro delle sorelle Simili e non ho ancora provato niente.
    Se i risultati sono questi è meglio che io provi subito una ricettina!
    Buon I° Maggio cara!

    RispondiElimina
  26. mi8 fanno venire la voglia di pane,burro e marmellata,semplicemente fantastici:)

    RispondiElimina
  27. veramente deliziosi,questi paninetti :))ho anch'io il libro delle sorellone..credevo pero' che ci fossero piu' ricette con il lievito madre..questi,con li lievito di birra,non li ho mai provati..complimenti..ho scorto le altre ricette di pane..sei bravissima!!!piacere di conoscerti..Elisabetta

    RispondiElimina
  28. sembrano deliziosi.. e, da golosa, ora vorrei averne uno.. da tagliare a metà e spalmare con delle marmellata di fragole.. mmm .. meravigliosi! segno la ricetta.. baci cara
    luisa

    RispondiElimina
  29. questi panini sono il tripudio della semplicità e bontà! le Sorelle Simili sono un mito! adesso mangerei volentieri un tuo panino con una buonissima fetta di mortazza alias mortadella :D

    RispondiElimina
  30. Sembrano veramente buoni!Bravissima!Buon mese,carina!

    RispondiElimina
  31. ti sono venuti perfetti...li conosco bene..sono buonissimi!!complimenti!!

    RispondiElimina
  32. ho deciso compro il libro delle simile, che non ho :)
    ottimi panini!

    RispondiElimina
  33. ...Se se...di starti a sentire non ne avevano voglia...comunque guarda, io mi faccio gli affari miei. Noto solo che ultimamente di balette ne pubblichi parecchie...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ancora tu? Ma non dovevamo sentirci più???

      Elimina
  34. hai ragione, sia il libro che il sito sono una garanzia!!!! SOno davvero perfetti.. bravissima!!

    RispondiElimina
  35. Questi bocconcini sono strepitosi Fausta! HAi citato nomi che per i lievitati sono una garanzia! Anch'io mi affido sempre a loro ma non sono brava come te! Un bacione

    RispondiElimina
  36. Sembrano meravigliosi, così come il tuo blog! Mi unisco ai lettori :) un bacio

    RispondiElimina
  37. Questo libro delle sorelle simili è proprio ora che faccia un giro nel mio carrello di amazon anche perchè da una settimana a questa parte ho scoperto quanto mi piaccia preparare il pane ...
    questi bocconcini sono una meraviglia !
    Buona giornata

    RispondiElimina
  38. ma che buoni questi paninini...e che belle foto che fai cara!!!baci

    RispondiElimina
  39. una tentazione alla quale non so resistere: allungo la mano! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  40. i panini semidolci delle simili sono i miei preferiti, non tradiscono mai.
    e i tuoi sono venuti splendidi.

    RispondiElimina


  41. Deseo pases un muy buen fin de semana
    Y hago lo posible para que vuelen hacia ti
    Estos mis sentimientos…
    En los ojos una sonrisa por simpatía
    En los labios un beso por valentía
    Y en el corazón un abrazo de cariño por garantía

    María del Carmen


    RispondiElimina
  42. Questo librino l'ho visto anche io e sono sempre stata tentata di comprarlo e ti dirò la verità, presto lo farò ma di nascosto altrimenti mio marito mi depenna dal suo libro mastro. L'idea di bei panini panciuti ed un po' dolcini da servire con fave e salame o pecorino, MI FANNO LETTERALMENTE USCIRE DI TESTA! A parte le foto che sono eloquentissime, ma davvero è una merenda di quelle da abrutimento (cioè fino all'ultima briciola rubandosi il pane dalle mani!). Adesso mi ci andrebbero proprio. Ogni tua ricetta è un vero divertimento da leggere e guardare. Ti abbraccio. Pat

    RispondiElimina
  43. Carissima!! il libro??? non ce l'ho ma ora lo vogliooo!!! nel frattempo mi copio questi fantastici bocconcini!!! un abbraccione!!!

    RispondiElimina