Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2013

torciglioni dolci

Una ricetta che mi è stata "passata" da un'amica che ha partecipato ad un corso di pasticceria (grazie Ida!). Nati anche come idea-riciclo, per utilizzare avanzi di biscotti o torte che alla fine "non vanno più giù", cosa che peraltro a casa mia non accade mai, questi torciglioni hanno conquistato noi ed i nostri vicini (mi volete tutta ciccia e brufoli? Ovvio che una buona parte di questi dolci ha scavalcato il muretto per catapultarsi in casa altrui...). Peccato solo che sia estate e non abbia potuto fare la pasta sfoglia homemade; pronta in freezer non ne avevo e nel farla mi si sarebbe sciolta tra le mani, ma sarebbe stata il degno coronamento di un dolce semplice a veloce (sfoglia a parte) adatto sia ad una colazione che ad una merenda un po' diversa. Io ho utilizzato dei biscotti al cioccolato (ne ho "dovuto" fare un quantitativo industriale, ma per la ricetta dovrete aspettare ancora un po'...), ma si possono naturalmente utilizzare an…

"sfogliata" d'estate

Ebbene sì, anticipo un po' questa estate che forse sta arrivando, ma ormai le pesche italiane sui banchi del mercato si trovano ed io... non sapevo più come utilizzare il rinfresco della pasta madre. Per la verità è una settimana che cerco di rianimarla (ormai la davo per spacciata, non ci speravo più) e direi che ci sono riuscita piuttosto bene. Ora, tutta ringalluzzita, è tornata al suo posto, in frigo, pronta ad essere nuovamente dimenticata per un po'. Se un rinfresco al giorno ha rivitalizzato il lievito, per contro ha un po' sfibrato me. Dopo focacce, pani e pasta fritta non ero più in grado di connettere... ma non troppo, in verità, infatti stamattina m'è tornata alla mente la foto di una ricetta, credo vista molto tempo fa su un vecchio numero di Sale e Pepe. Come fosse quella ricetta rimarrà un mistero (credo venisse utilizzata la pasta sfoglia), ma la forma la ricordo bene. Una base di pasta con tante fette di pesca disposte "a tegola", fitte fitte…

è tempo di...

Contrariamente a questa primavera che stenta a decollare, qualche certezza ci rimane. Oggi è il primo giugno ed è tempo di Threef! Sembra ieri che abbiamo pubblicato il numero zero, un test, il nostro "numero di prova" che ci ha regalato davvero molte soddisfazioni, eppure sono già passati due mesi. Un grazie ai lettori, tanti, tantissimi, che con le loro oltre 70.000 visite (70.505, per la precisione, un dato inaspettato a cui non avrebbero mai "puntato" neanche i più ottimisti tra noi) ci hanno spronato ancor più a fare del nostro meglio. Un grazie a tutti coloro, bloggers, fotografi, grafico (Valeria!) e... a Franci e Fede, amiche di redazione, che hanno collaborato al numero uno; che è davvero bello, parola di scout (mai stata scout in vita mia, ma vabbé...)! Un benvenuto ad alcune new entry che hanno accettato con entusiasmo di far parte del gruppo (Davide, Roberto, Eleonora, Patrizia ed Agnese). Ecco, quello che vi presentiamo è il nostro numero di giugno, …