w

07 aprile 2015

torta veg alla banana e frutti rossi

 

Questa torta l'ho vista qui e mi ha subito conquistato per la sua promessa di "umida morbidezza", nonostante si tratti di uno dei famosi dolci "senza". 
Mi ha talmente conquistato che ho voluto rifarla quasi tale-quale (qualche variazione per me è praticamente d'obbligo, oltre alla conversione, non sempre facile, dei "cup" in grammi!) e posso dire che le promesse sono state mantenute.
Per me è stata anche l'occasione per testare una nuova farina, di miglio integrale, scovata tra gli scaffali di un supermercato, anche se per prudenza non ne ho aggiunto molta. Ho inoltre provato a proporla in due versioni diverse, utilizzando latte parzialmente scremato per la prima e percorrendo la strada vegana nella seconda. 
Assolutamente soddisfacenti entrambe, posto quella senza alimenti di origine animale; chi di voi lo preferisce potrà sostituire il latte di cocco con quello vaccino, aumentando di 10/15 ml la dose d'olio, in considerazione della maggior concentrazione di grassi presenti nel primo. Prossimamente la proverò con il latte di mandorla e già mi sembra di sentirne il sapore... Vi saprò dire :) .
Circa i frutti di bosco ho utilizzato quelli surgelati, perché erano arrivati al punto di non ritorno; insomma, li dovevo consumare. Ovviamente, ora che andiamo verso la stagione "giusta", penso che il risultato sarà ancora migliore usando prodotti freschi e io non aspetto altro che le mie piante di lamponi mi regalino i loro grossi e succosi frutti rossi...


Ingredienti (per una tortiera 24 x 30):
370 g di polpa di banane mature 
225 g di farina 00
75 g di farina di miglio bio integrale (sostituibile con farina 00, farro ecc)
180 g di zucchero semolato
180 g di frutti di bosco (io surgelati)
100 ml di latte di cocco
80 ml di olio extravergine d'oliva delicato
un limone grosso (scorza e succo)
1/2 bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale
per la glassa (facoltativa): 
zucchero a velo e latte di cocco


Esecuzione:
stacciate le due farine con il lievito, aggiungete lo zucchero, il sale e la scorza di limone e miscelate.
Schiacciate le banane con una forchetta, irrorandole con il succo di limone per evitare l'ossidazione. 
Eliminate gli eventuali grumi del latte di cocco (si tratta del grasso rappreso; basterà scaldarlo appena per farli sciogliere), unite l'olio ed emulsionate sbattendo. 
Versate gli ingredienti umidi - purea di banane ed emulsione - nel mix di farine e amalgamate rapidamente. Per ottenere una torta morbida non esagerate nel miscelare, andrà benissimo un impasto leggermente grumoso.
Unite i frutti di bosco non scongelati, tenendone da parte una piccola porzione da spargere sulla superficie della torta. Distribuiteli con un paio di giri di cucchiaio, non di più, anche per evitare la colorazione dell'impasto.
Versate in una teglia coperta da carta da forno, cospargete i frutti tenuti da parte e cuocete a 180 gradi per 40 minuti circa.
Sfornate e lasciate raffreddare. 
A scelta potrete decorate con una glassa morbida ottenuta miscelando un cucchiaio di latte di cocco con tre o quattro cucchiai di zucchero a velo.
E' una torta morbidissima che conserverà bene questa caratteristica per diversi giorni... se ve ne avanzerà!


                     
   
                           
   

5 commenti:

  1. Aspettavo di vederla la tortina ed è davvero molto bella con il colore dei frutti rossi. Il sapore del latte di cocco con la banana è davvero azzeccato. Appena ne avrò occasione la proverò :)
    (Che belle le foto *_*)

    RispondiElimina
  2. bella la torta (lo sapevo che prometteva bene), bella la tavola, bello il piatto, bella la foto e pure il mix col latte di cocco mi ispira assai :)
    da quel blog ho preso diverse ricette, l'ultima l'ho sfornata la settimana scorsa...biscotti per cambiare
    ho sentore di banane nel carrello alla prossima spesa!
    un baciotto, buona giornata

    RispondiElimina
  3. L'ultima foto è bella "senza" ma di sicuro la torta doveva essere molto buona! anche se non amo particolarmente i dolci con le banane in questo caso il tuo entusiasmo potrebbe spingermi a riprovare ;)
    Buona giornata mia cara :*

    RispondiElimina
  4. foto stupende, ma soprattutto torta più che invitante, che mi viene voglia di sglutinare all'istante.

    RispondiElimina
  5. Le immagini sono molto invitanti e mi piacerebbe averle a casa sotto forma di un quadro o una stampa su tela. La torta la provero' al piu' presto!!!

    RispondiElimina