Passa ai contenuti principali

cheese-cake alle fragoline...




... di bosco. Queste due paroline avrebbero dovuto concludere la frase precedente.
In realtà io "coltivo" fragole; cioè coltivo è una parola grossa, visto che le faccio venire su come natura vuole, limitandomi ad annaffiare (quando non piove... e quest'anno anche le annaffiature mi sono state spesso risparmiate).
Fatto sta, che tra le (tante) fragole di dimensioni notevoli, moltissime sono invece piccoline, ma dolcissime.
Quest'anno le mie fragole sono letteralmente esplose in un tripudio di fiori e frutti e continuano a produrre instancabili nonostante ne abbia raccolto già più di otto chili.
Per un invito a casa di amici ho pensato di utilizzarle per questa cheese-cake, una rielaborazione di una ricetta di Ernst Knam. Si tratta di una "vera" cheese-cake, non di una mousse; necessita quindi di cottura.
Con queste dosi sono riuscita a ricavare una bella crostata da 25 cm di diametro ed altre sei piccole crostatine monoporzione, che ho tenuto per me e fotografato.
Come base ho utilizzato la frolla all'olio che ormai faccio abitualmente e che amo, anche perché mi risparmia un bel po' di colesterolo; ovviamente si potrà utilizzare la normale frolla, la vostra preferita, nella dose di circa 700 grammi.
A noi tutti è piaciuta molto, quindi ve la ripropongo.



Ingredienti (per uno stampo da crostata di 25 cm di diametro più 6 stampini monoporzione da "bocconotti"):
una dose intera di frolla all'olio*
200 grammi circa di crema pasticcera aromatizzata con scorza d'arancia o di limone**
500 grammi di ricotta ben asciutta
2 uova medie (tuorli ed albumi separati)
80 grammi di panna da montare
50 grammi di farina
40 grammi di burro
100 grammi di zucchero
250 grammi di fragole
50 grammi di gocce di cioccolato

Esecuzione:
stendete la frolla tirandola col matterello fino ad uno spessore di due/tre millimentri e foderatene la teglia ed i sei stampini. Bucherellate con una forchetta il fondo dello stampo per evitare che la pasta si sollevi durante la cottura. Non sarà invece necessario imburrare ed infarinare le teglie, ma se volete facilitare le operazioni di sformatura, specie per quella grande, potrete preventivamente rivestirla di carta forno.
Passate a setaccio la ricotta, unite la crema pasticcera, i tuorli, la panna, la farina ed il burro fuso ed amalgamate bene il tutto con una frusta.
A parte montate gli albumi a neve con lo zucchero, poi uniteli al composto di ricotta mescolando delicatamente. Aggiungete infine le fragole, precedentemente pulite e tagliate a piccoli pezzi e le gocce di cioccolato.
Versate tutto all'interno degli stampi preparati ed infornate a 180 gradi per circa 40 minuti (le tortine monoporzione cuoceranno più in fretta; controllatene la cottura sfornandole quando saranno leggermente colorite in superficie).
Una volta raffreddate, a piacere potrete lucidare le crostate con l'apposita gelatina per torte con frutta fresca. 


 

*per la frolla all'olio:
350 grammi di farina
50 grammi di maizena (o fecola)
200 grammi di zucchero (1/2 semolato 1/2 a velo vanigliato)
85 grammi olio
2 uova
pizzico di sale
scorza di limone

Setacciate la farina con la maizena, fate la fontana e disponete al centro tutti gli altri ingredienti. Partendo dal centro cominciate ad impastare incorporando man mano la farina.
Lavorate fino ad ottenere una pasta compatta.

**per la mia crema pasticcera vi rimando qui. Per questa cheese-cake è sufficiente la dose che si ottiene con un tuorlo (altri ingredienti in proporzione).  

Commenti

  1. Questa cheesecake deve esere buonissima!
    Anch'io qs anno ho piantato un bel po' di fragole, ma il mio raccolto è decisamente inferiore del tuo...
    vediamo il prossimo anno!
    La frolla all'olio la provo oggi, sono in fase depurativa, qs mi cade a pennello!
    Ciao!

    RispondiElimina
  2. Oh ma che invidia, il raccolto di fragole.......E questi cheese cakes con frolla all'olio ...bisogna farli!!!!Ciao, buon w.e.

    RispondiElimina
  3. mammasantissima! Ma questo dolce risveglia i moribondi.
    Ma che bontà e la frolla all'olio la vorrei provare anche io, che sia la vota buona...!
    bacioni

    RispondiElimina
  4. Chissà perché non faccio nessuna fatica a credere che vi sia piaciuta..l'aspetto è meraviglioso..mi hai fatta sentire un po' in Francia con queste foto..belle..bellissime...
    In campagna dai miei non ci sono le fragole (c'erano..ma non ci sono più ), ma in compenso ci sono i rovi pieni di more e lamponi :)
    Bacione grande e felice serata :)

    RispondiElimina
  5. mi piace immaginarti in mezzo alle tue fragole....
    io mi sto lanciando con i limoni!!
    senti, ti gratto la ricetta della frolla all'olio, l'ho fatta anch'io qualcje volta ma della tua mi fido di più.
    bacione, e sempre bello da te...

    RispondiElimina
  6. Deliziose!! Mi piace molto l'abbianmento ricotta-crema pasticcera, dev'essere una cheesecake particolare! L'unica pecca è che gli stampini monoporzione sono davvero troppo piccoli... non danno abbastanza soddisfazioneeee!
    Ciao!:)

    RispondiElimina
  7. Vabbè va non posso che unirmi al coro di complimentoni....foto comprese, ciotolidde comprese, tavolidda compresa...adesso me ne vado un attimo a piangere chiusa in cantina.
    queste cose non mi fanno bene, proprio per gniente.

    RispondiElimina
  8. Sembra meraviglioso!Un bacione,carissima!

    RispondiElimina
  9. Una cheesecake inusuale e sfiziosa.Ti copio la ricetta e me la sogno stanotte,prima ancora di farla!
    Buona domenica,un bacetto.

    RispondiElimina
  10. Parlo di orto e fragole nel mio ultimo post, ma vado di immaginazione... tu invece le hai davvero! Otto chili?! Non è che avanza qualcosa per le colleghe foodbloggers? :-) Chissà in quanti modi le userai, spero che leggeremo tante ricette... questa, lasciatelo dire, profuma di eleganza, un pò francese ma anche inglese, degna di una sala da tè raffinata e dal gusto antico...

    RispondiElimina
  11. Carinissime in questo mini formato! semplici e deliziose!
    bacioni

    RispondiElimina
  12. Anche se non sono di bosco le tue fragoline hanno tutta l'aria di essere deliziose, su quella crema poi trovano un collocamento perfetto ^_^
    Come sempre le tue foto incantano...

    RispondiElimina
  13. Sarà buonissimo e le tue foto sono sempre splendide :)

    RispondiElimina
  14. che meraviglia... non ho mai provato la frolla con l'olio, che lacuna!!!
    ricetta copiata! ma valgono le fragole comprate??? ;)

    RispondiElimina
  15. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  16. Devo assolutamente copiare ed incollare la ricetta della frolla all'olio!!! Un abbraccio:)

    RispondiElimina
  17. anch'io sono pro olio e ultiamemte sia frolle che impasti sono a base si olio! mi piace molto questa versione vera del chees cake che, contornate da quest'atmosfera, rende tutto davv magico.
    un abbraccio immenso Faustidda cara!

    RispondiElimina
  18. e vabbè...fammi arraggiare...amunì!!! io...che non mi spunta nulla nel vasetto se non l'erba spontanea!! manco il prezzemolo ne vuole sapere. meno male che mia mamma ha fatto l'orto quest'anno e le cose le vanno meglio che a me, quindi l'anno prossimo vorrei anche io la mia decina di chili di fragole! fantastica ed elegante ricettina, baciiii

    RispondiElimina
  19. adoro tutto di questa ricetta, anche io preferisco sempre la frolla all'olio, e pure io ho fragole (e come te, come vengono vengono) in giardino (non fragoline...) gnam! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  20. troppo carina, e chissà che bontà!
    se ti va passa a trovarmi:http://viviconvivi.blogspot.it/

    RispondiElimina
  21. che meraviglia devono essere le tue fragole,Fausta !!e su questa cheese cake,immagino che sapore,accompagnate da questo goloso ripieno!!complimenti e sereno weekend,cara ^__^

    RispondiElimina
  22. Una vera coccola deliziosa!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  23. Mia cara Fausta queste tortine sono deliziose! Ricetta e foto sono sempre molto ben curate! Sei sempre molto speciale in cucina... ma non solo! Un abbraccio cara! Sono tornata da una vacanza meravigliosa in montagna! Buona settimana a te!

    RispondiElimina

Posta un commento